Massimo Zonca

Total amount contributed

$2,150.53 USD

Contributions


Recurring Contributions

Liberi Oltre

Active contribution

Amount contributed

€50.00 EUR / month

Contributed to date

€1,700.00 EUR

Budget


Transparent and open finances.

Transactions

Monthly financial contribution to Liberi Oltre

Debit from Massimo Zonca to Liberi Oltre

-€50.00EUR
Completed
Contribution
Monthly financial contribution to Liberi Oltre

Debit from Massimo Zonca to Liberi Oltre

-€50.00EUR
Completed
Contribution
Monthly financial contribution to Liberi Oltre

Debit from Massimo Zonca to Liberi Oltre

-€50.00EUR
Completed
Contribution
Monthly financial contribution to Liberi Oltre

Debit from Massimo Zonca to Liberi Oltre

-€50.00EUR
Completed
Contribution
Monthly financial contribution to Liberi Oltre

Debit from Massimo Zonca to Liberi Oltre

-€50.00EUR
Completed
Contribution
Monthly financial contribution to Liberi Oltre

Debit from Massimo Zonca to Liberi Oltre

-€50.00EUR
Completed
Contribution
Monthly financial contribution to Liberi Oltre

Debit from Massimo Zonca to Liberi Oltre

-€50.00EUR
Completed
Contribution
Monthly financial contribution to Liberi Oltre

Debit from Massimo Zonca to Liberi Oltre

-€50.00EUR
Completed
Contribution
Monthly financial contribution to Liberi Oltre

Debit from Massimo Zonca to Liberi Oltre

-€50.00EUR
Completed
Contribution
Monthly financial contribution to Liberi Oltre

Debit from Massimo Zonca to Liberi Oltre

-€50.00EUR
Completed
Contribution

About


Sono un Tecnologo Alimentare, classe 1964 e dopo 32 anni di lavoro dipendente in un'azienda alimentare internazionale, ho deciso di iniziare un'attività da libero professionista fornendo consulenza su food packaging e food process. Ho avuto anche un'esperienza politico-amministrativa, dapprima come capogruppo di minoranza nel Consiglio Comunale del paese in cui vivo, poi per 5 anni come ViceSindaco e Assessore a Istruzione e Cultura e infine come Sindaco per due mandati consecutivi di 5 anni ciascuno. Vivo in un paese della provincia di Bergamo, fra il fiume Brembo e la A4. Il "cambio" di rotta è avvenuto nel 2016, quando contemporaneamente ho concluso sia l'attività come lavoratore dipendente che come Amministratore pubblico. Da allora sto esercitando la libera professione e devo dire che non mi dispiace. Così come non mi dispiace affatto Liberi Oltre e il Quartetto che la rappresenta, con il quale mi sento in sintonia come approccio e visione dei problemi attuali dell'Italia.